CRISTIANA DI GREGORIO
  COACH PROFESSIONISTA

(+39) 366 831 7694

Info e appuntamenti:

Focus

Ascoltare attivamente parte 1

19/01/2018

Parte1) Ascoltare in modo attivo è compiere un atto volontario che ci fa porre empaticamente “nei panni” del nostro interlocutore, abbandonando completamente la propria prospettiva in favore dell’altrui punto di vista. Ascoltare in modo attivo significa creare un silenzio interiore, lasciando andare i propri pensieri e le proprie opinioni per poter accogliere liberamente quanto l’interlocutore ha da esprimere, eliminando così ogni forma di giudizio, preconcetto, interferenza o parte di se, che possa in qualche modo influire negativamente ed influenzare quanto l’interlocutore cerchi di trasmetterci; di fatto in questo modo chi ascolta attivamente crea uno spazio interiore, privo di ogni tipo di interferenza emozionale ed è in grado di accogliere le parole dell’interlocutore, cogliendone i significati, le emozioni e la prospettiva che egli ha voluto dargli. Infatti uno dei bisogni che l’interlocutore può avere, come essere umano, è senza dubbio quello di essere compreso profondamente e spesso questi si trova invece di fronte a chi, in maniera superficiale, si limita ad “udire” senza ‘ascoltare”. Molte volte infatti non ci si impegna più di tanto a capire veramente cosa sente e cerca di trasmettere in quel momento chi si ha di fronte, ci si preoccupa di più ad esprimere i propri giudizi e fornire buoni consigli individuando la sola parte del discorso che interessa a noi a scapito di quella forse più significativa ed essenziale per il nostro interlocutore che, con un tipo di ascolto diverso, non sarebbe stato difficile cogliere. Con l’Ascolto Attivo si entra in una relazione totalmente diversa: c’è empatia. A presto con la Parte2)



VAI ALL'ARCHIVIO